Arrested Development – S 2

 5,00

Arrested Development – Ti presento i miei (Arrested Development) è una serie televisiva statunitense prodotta dal 2003.

Lo show racconta le vicende di Michael Bluth, un giovane manager, e i suoi tentativi per cercare di salvare l’azienda di famiglia dal fallimento, oltre che l’integrità stessa dei suoi eccentrici parenti – fra i quali Michael è, in pratica, l’unica persona “normale”. Tra i produttori della serie figura Ron Howard, che nella versione originale è anche la voce narrante (non accreditata) degli episodi.

Solo 1 pezzi disponibili

COD: AD Categorie: ,

Descrizione

Arrested Development

Arrested Development – Ti presento i miei (Arrested Development) è una serie televisiva statunitense prodotta dal 2003.

Lo show racconta le vicende di Michael Bluth, un giovane manager, e i suoi tentativi per cercare di salvare l’azienda di famiglia dal fallimento, oltre che l’integrità stessa dei suoi eccentrici parenti – fra i quali Michael è, in pratica, l’unica persona “normale”. Tra i produttori della serie figura Ron Howard, che nella versione originale è anche la voce narrante (non accreditata) degli episodi.

Arrested Development ha debuttato in prima visione negli Stati Uniti su Fox il 2 novembre 2003. La serie ha vinto sei Emmy Awards, un Golden Globe e altri numerosi riconoscimenti, ed è stata una delle più premiate ed elogiate dalla critica negli anni duemila, oltre ad attrarre le attenzioni di diversi fanbase online; nel 2007 è stata inserita da TIME nella lista “100 Best TV Shows of All-TIME“, mentre Entertainment Weekly l’ha inserita tra i “New TV Classics”.

Trama di Arrested Development

Newport Beach. Michael Bluth è un giovane padre, vedovo, impegnato nel portare avanti l’azienda di famiglia, la Bluth Company, specializzata nella costruzione di case prefabbricate. L’uomo, di fatto, è l’unica persona seria e responsabile all’interno del suo disfunzionale nucleo familiare: il padre George Senior è un pessimo manager che peraltro tradisce da anni sua moglie Lucille, un’altolocata e viziata signora; Lindsay è la sorella gemella di Michael, bella, superficiale e spendacciona, sposata con Tobias, uno strambo medico con la passione della recitazione, e madre di Maeby, una problematica adolescente; il fratello maggiore G.O.B. è un irresponsabile cronico che cerca in tutti i modi di diventare un illusionista, mentre il fratello minore Buster è un trentenne mammone e insicuro; George-Michael è invece il figlio di Michael, un tredicenne un po’ introverso ma onesto e giudizioso.

Preoccupato dai molti esempi negativi che il figlio rischia di ricevere dai parenti, Michael vuole una volta per tutte tagliare i ponti con la sua famiglia – che secondo lui è sempre stata più attenta a tenere alto il proprio tenore di vita, che non al benessere dell’azienda – e insieme a George-Michael decide di lasciare Newport per ricominciare altrove una nuova vita.

I suoi piani vanno però a monte quanto la Bluth Company viene investita da una grave crisi finanziaria: George Senior, artefice della situazione per via della sua scellerata gestione dei fondi, viene arrestato e condotto in galera, e l’azienda si ritrova di colpo a un passo dal fallimento. Supplicato dai suoi familiari, Michael decide quindi di restare per risolvere la situazione, cercando di salvare l’azienda di famiglia appellandosi al Chapter 11, tentando di far uscire suo padre di prigione, e iniziando al contempo a districarsi in una serie di interminabili guai

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.